Visualizzazioni totali

mercoledì 3 maggio 2017

BATTIPAGLIA, GRUPPO FEDE E POESIA

……da TELEDIOCESI

 

 

FEDE e POESIA

30 gennaio 2016 | Archviato in: Dalla provincia,In evidenza | Scritto da: Patrizia De Mascellis | Versione stampabile Versione stampabile
 Contribuire, attraverso la poesia, alla rinascita della nostra società, che vive una profonda crisi economica, politica e di valori. Questa la finalità del progetto “Fede e Poesia” ideato dai poeti Linda Stagni e Mario Festa che hanno deciso di dar vita al gruppo per favorire la divulgazione della poesia etico – religiosa.
“I poeti di “buona volontà” – spiegano i promotori-che desiderano con la poesia contribuire alla “costruzione di un uomo nuovo” per favorire la rinascita della nostra società, possono aderire al gruppo “FEDE E POESIA” con liriche che dedichino particolare attenzione alla famiglia cellula fondamentale della società attualmente in grave crisi culturale”.
La rinascita della società è legata alla “salvezza” della famiglia-prosegue Mario Festa-la famiglia si “salva” adeguandosi ai tempi nuovi, nel rispetto del piano di Dio e riscoprendo i valori perenni su cui essa si basa.
Le poesie in linea con lo spirito del Progetto, saranno pubblicate sul blog: www.mariofestapoeta.blogspot.com
BLOG 8 MAGGIO 2017
NEWS:

Battipaglia,   la poesia “Respirami” di Mario Festa diventa Video

Leggi articolo
Visualizza video
http://www.periodicodaily.com/2017/05/08/la-poesia-respirami-di-mario-festa-diventa-video/


BLOG 11 MAGGIO 2017

RESPIRAMI di Mario Festa
Recensione a cura della poetessa Linda Stagni

L’animo del poeta Mario Festa, in questa bellissima poesia, RESPIRAMI, che è più di un canto d’amore,  si sofferma sulla dolcezza della sua donna ideale, ne decanta le doti umane, la limpidezza dello sguardo e i modi gentili, la vede camminare
tra la gente che ammira il suo modo semplice di vestire, mai scomposta, mai vistosa ma elegantemente raffinata.
Il sogno più grande, nel cuore del poeta, è quello di essere per lei indispensabile come l’aria, pertanto nel suo più profondo e delicato anelito l’unica cosa che chiede alla sua amata è  “RESPIRAMI”perché vorrebbe essere per lei ciò che la tiene in vita … l’aria.
La limpidezza del pensiero e  la sua purezza fioriscono nei versi del poeta mostrando tutto il suo modo romantico di vedere la figura femminile con gli occhi dell’amore.
Linda Stagni

COME È NATA LA MUSICA DI “RESPIRAMI”

La musica con cui ho reso canzone, e poi videoclip, la bellissima poesia “Respirami”, di Mario Festa, nasce in primo luogo dalla volontà di collaborare con l’autore del testo, a cui mi lega un rapporto di stima e sincera amicizia, e di comunicare e condividere con gli altri i valori in cui entrambi crediamo profondamente, senza finalità auto-referenziali. Sul piano musicale, personalmente non progetto a tavolino le mie melodie, ma mi lascio guidare dall’ispirazione del momento, cercando di mettermi in ascolto e di dare una forma anche musicale alle artistiche parole da cui parte tutto il discorso. Del resto, “Respirami” si connota, a mio parere, per la coesistenza di due caratteri, ossia la dolcezza dei versi e la forza dei loro contenuti, ecco perché la canzone che ne è nata ricompone a sua volta i tratti di una melodia delicata ma anche incisiva e incalzante, all’interno di una ritmica vivace. I bassi sono messi in risalto, con un mix di note armonicamente vario.
Andrea Salomone, autore della musica


“Respirami” Scritta dall’elegante e sensibile poeta
Mario Festa

“Respirami, lasciami entrare in te”. Il poeta Mario Festa non avrebbe potuto esprimere in maniera più potente, e al contempo dolce, il suo invito alla donna da sempre compagna di vita.
La esorta ad abbandonarsi completamente a lui, a lasciarsi condurre e sorreggere dalla forza che egli è in grado di infonderle, così come ha sempre fatto.
La invita ad assorbire tutta l’energia che ha da offrirle, a far propria la sua essenza: in una parola a “viverlo”, sino quasi a diventare un’unica persona, un’unica anima.
Nei versi si celebrano la vita, l’amore, la speranza, che inevitabilmente vengono percossi, ma non spezzati, dai turbamenti che affliggono gli uomini lungo lo scorrere naturale ed inesorabile del tempo.
Il dolore che il poeta prova nel veder soffrire la donna amata è il frutto della immedesimazione e della empatia cui conduce la vita, una vita vissuta l’uno al fianco dell’altra, assaporando gioie e, soprattutto, dispiaceri.
A Mario va la mia immensa ammirazione per avermi permesso di godere di tanta bellezza.

Prof.ssa Giuseppina Amatuccio


  


VIDEO – CANZONE: “RESPIRAMI” di Mario Festa
Recensione a cura di Carla Barese
   
Splendido connubio tra versi e musica,  un inno all’amore autentico , già espresso nel significativo incipit:- ”Respirami”-.
Un policromo afflato lirico si dipana nel labirinto della memoria, ricordi dolcissimi e tristi  scorrono nella tavolozza della vita  e coinvolgono fin nel profondo,  rendendo partecipi mente e cuore .  
  “ Ascolta la mia anima che canta”;   in luce un’anima  forte e sensibile  ,  intessuta con i fili d’oro  della tenerezza,  della solidarietà, del desiderio di esserci fino in fondo,  soprattutto nei momenti di fragilità. Un’empatia perfetta con l’amata: -”nutriti di me, vivi-”; una dichiarazione toccante e  struggente, da menestrello di altri tempi .
 Video ben costruito e ben articolato, significative e piacevoli le immagini,  sottolineate da una voce pastosa  e da note armoniose.
Grazie di cuore ad entrambi gli artisti, per il dono di  “un respiro” d' aria pura, al profumo inebriante di musica e di poesia.
Prof. ssa Carla Barlese

   


POETI PER UNA NUOVA UMANITA'

AUGURI A TUTTE LE MAMME DEL MONDO!...


GRUPPO "FEDE E POESIA",  IDEATO DA LINDA STAGNI 


E MARIO FESTA


BLOG  5 MAGGIO 2017

AUGURI A TUTTE LE MAMME DEL MONDO!


AUGURI A TUTTE LE MAMME DEL MONDO!
MAMMA è immenso amore, luce nel buio, conforto nel dolore, coraggio nella paura, sacrificio, sudore, sorriso, dolcezza, pazienza infinita, sostegno nel difficile cammino esistenziale, “scuola” di formazione e di educazione ai sani principi.
Mamma è vita.
Mamma è tutto!


LA FOTO DI MAMMA MIA
di Linda Stagni

Sapete tra le pagine
di un vecchio libro,
cosa ho trovato?
La foto di mamma mia,
con il contorno tutto sbiadito,
Quant’eri bella,
con quei capelli neri
e quella fossetta sul viso,
quando accennavi un sorriso.
Sapessi, mamma,
quante carezze ti farei,
adesso che i capelli  miei
son bianchi come i tuoi.
Come vorrei avere il tuo coraggio
per affrontare
della vita ogni disagio,
aver la tua fede in quel Dio
che fin da piccola,
hai seminato nel cuor mio.
Proprio ora avrei bisogno di te,
mamma cara,
amica e confidente.
E’ così meraviglioso
il tuo amore,
che  ha voluto una mamma,
anche nostro Signore .

MAMMA E’
di Mario Festa

Mamma è sacrificio,
difficile lavoro
per “crescere” i figli.
Mamma è tanta pazienza,
sorriso, dolcezza,
calda carezza.
Mamma è forza e coraggio,
faro di virtù
che guida i figli verso il bene.
Mamma è ansia
preoccupazione,
pianto per i figli,
quando stanno male,
si trovano nei guai.
Mamma è gioia
che nasce
nel suo gran cuore,
quando i figli ridono,
arrivano al successo.
Mamma è vero amore.
Mamma è tante “cose”
sublimi e importanti.
Me ne rendo conto
veramente, ora,
che non c’è più
e avverto intorno a me
un vuoto che
nessuno mai più
riempir potrà.


TEPORE DI MADR -  SAPOR DI FARINA
(dedicata alla madre)

di Fulvia Marconi - Ancona


Profumo di terra, profumo d’antico,
nel caldo tepor d’un ricordo lontano.
Nel letto più grande anelavo dormire
e fioca la luce d’un lume consunto.
Il gelido buio la notte inondava,
nei giorni d’inverno guarniti di freddo.
Fiammelle discrete qual sogni abbozzati
dal vecchio braciere a giocare con l’ombre.
Come ombra ti vedo e…  nenie cantavi,
quantunque sovente le strofe scordavi,
con mani rugose d’odor di farina,
tu, madre, impastavi con acqua e preghiere.
Tepore di madre nell’arco d’un’era
di giorni, di estati, perdute nel tempo.
Quel manto del buio che oscuro opprimeva
mille ansie e timori di me che bambina
restavo nascosta, tra coltri e guanciali,
udendo atterrita d’un tarlo il lamento.
E sempre era fresca la voce di madre,
in quello squarciar della notte il suo velo
che spesso diceva:  -  Sii lieta bambina -
con quel suo sapore… d’odor di farina.



La  mamma
di Maddalena De Fazio
La mamma è sempre bella,
la mamma è una sola,
quando ti vede triste,
la mamma, ti consola.
Ti aspetta quando torni
tardi a casa la sera
e scruta il tuo bel viso
 quando sembra di cera.
La mamma che ti ama,
del tuo sorriso gioisce.
La mamma che tu accusi
 perché non ti capisce.
La mamma non è mamma
se non ti stringe al petto.
La mamma ti perdona e
tollera ogni difetto.

 MARIA, MADRE NOSTRA
di Linda Stagni – Battipaglia

Maria, madre nostra,
Figlia del Padre,
Madre del Figlio,
Sposa dello Spirito Santo,
Tu sei speranza
e rifugio per noi esuli.
Sotto il Tuo manto,
o Madre,
proteggici dagli attacchi
del maligno,
così un giorno potremo,
se ne saremo degni,
riunirci lassù,
nel Tuo seno, insieme


al misericordioso  Gesù.                   

VERGINE SANTA
Di Mario Festa

Vergine Santa,
sostienimi,
non lasciarmi precipitare
negli abissi esistenziali,
aiutami a scegliere
sempre l’amore,
a dire no
all’odio, all’invidia,
ai mondani piaceri,
dammi la forza
di camminare sempre nella fede
e di perdonare i nemici…
Col Tuo splendore
guidami sempre verso il bene
Vergine Santa,
dolce Madre misericordiosa,
non abbandonarmi
nell’ora del dolore,
prega per me Gesù.
Sempre Ti loderò.


BLOG 3 MAGGIO 2017

COME CERCHI NELL’ACQUA
di Linda Stagni – Battipaglia /SA)

Come un sasso
nella tacita acqua
di uno stagno, genera
uno dopo l’altro,
cerchi sempre più grandi,
così nel nostro cuore
gettando un piccolo seme d’amore,
giungerà a chi è vicino,
poi un po’ più lontano,
fino ad abbracciare tutti i fratelli
ai confini del mondo,
senza distinzione di razza e di colore,
per poterci prendere tutti per mano.



SENZA DIO
di Mario Festa – Battipaglia SA)

Senza Dio,
avanzano gli umani deserti,
c’è un vuoto,
che non si riempie,
scende la notte desolante,
inaridisce il cuore,
non genera amore,
divampa il fuoco dell’odio.
Senza Dio,
nasce la confusione,
la vita è disperazione,
non c’è futuro,
tutto si perde,

LA VIA DEL PERDONO

DANIELE GIOVANNA
San Sosti  Cosenza

Com’è … impervia la via del perdono
come un incendio alacre
divampa tra le membrane
dei miei temprati passi …
ma io camminerò e mi fermerò
dinanzi a colui
che mi chiederà pane per sfamare
la sua ira
e dalle mie stesse mani
mangerà la sua clemenza.
Ma io camminerò e mi fermerò
dinanzi a colui
che m’implorerà acqua per dissetare
la sua sete
e dalle mie stesse mani
berrà la sua indulgenza.
Ma io camminerò e mi fermerò
dinanzi a colui
che m’invocherà perdono per prosciogliere
il suo peccato
e dalla mia stessa anima
solleverà la sua sentenza.
Camminerò e mi fermerò
per dare e per amare
colui che perdonerò
sarà colui che mi libererà …
nulla possiede l’amore
se non la libertà.

  
Resurrezione 

16/3/1966

Esulti tanto in questo dì ogni cuore
e riapra le sue porte a un ciel di pace;
è sorto sì glorioso il Redentore,
è sorto il Ben sul mal ch’ognor soggiace.
Annunci al mondo intero oggi la Chiesa
il trionfo suo, la sua più grande festa
e le campane squillino a distesa,
cacciando il tentator in prigion mesta.
Si sente pur degli angeli il bel coro
che formano scendendo a noi dal cielo;
i riccioletti portan color d’oro,
sugli omeri sta posto un niveo velo.
Al coro lor si mischi il nostro canto
che svegli chi finor non s’è destato
e sia ad ognuno onor, ricchezza e vanto
allor che il male avrà da sé cacciato.
Sorgete: al ciel lo sguardo ognor levate!
È sorto il Signor nostro tutto lieto;
a Lui sì fiduciosi v’ammirate
e il dì vivrete voi cotanto cheto.
Sì nere nubi ha già fugato il sole,
si desta al suo apparire la natura;
sospiran pur le nostre belle viole
ché un’aria lor respirano più pura.
Volan pel ciel sì vaghe rondinelle
dicendo a tutti: “Il Redentore è sorto”;
e la novella spargono tra quelle
aride terre ove lo spirto è morto.
Vedete quanta immensità di bene
e quanto amore irradia il volto tutto.
Ci dice: “Scorra rosso per le vene
quel sangue che testé sapea di lutto”.
La pace e non l’abominata guerra,
perdòno e non l’orribile vendetta,
amor, non odio immenso in questa terra;
ciascuno all’altro mostri la via retta.
Correte voi e ditelo alla gente
che non ha fede in Lui ch’è nostro Padre;
correte e fate voi che finalmente
venga a saperlo la sua mesta Madre.
Che sia un ricordo gaio questo giorno,
che possa nel futuro rassodare
l’animo umano di mollezze adorno
e possa il lume accorto a Te levare!
Signor, sta’ a noi, com’oggi, sì vicino
e il frodator di Bene da te scaccia!
Signore, a ognuno mostra il tuo cammino
che devii dalla terra e da minaccia!
Diciamo al trionfatore nostro: “Evviva!
Del cor degli angel parte noi faremo;
abbiamo in Lui la fede sempre viva,
giammai si perirà, ma ognor vivremo!”

Cattolica Eraclea, 16/3/1966 – ore 23,36

Francesco Mulè – Vallecrosia (IM)















giovedì 1 settembre 2016

NOVITA' LETTERARIE - PERLE POETICHE

 la vita è bella!…
vivere:

NEWS:


BLOG 15 MAGGIO 2017


Concilia Form di Concilia Qui s. r. l. ha pubblicato il REGOLAMENTO della Quinta Edizione del Concorso Internazionale di Poesia e Narrativa “PREMIO CITTA’ DI BATTIPAGLIA” – 2017
Scadenza: 15 ottobre 2017
PER REGOLAMENTO COMPLETO

INFO: SANREM WS

CLICCA QUI
   BLOG 4 MGIO 2017
La “HEART- Compagnia Multiartistica di Ortona (CH)
Ha indetto la  10° Ediz. del  Concorso Letterario Internazionale
“Lu bene chi ti vuje”
  Per REGOLAMENTO
CLICCA QUI:





Blog 7 aprile 2017


La poesia “RESPIRAMI” dI Mario Festa, diventa video – canzone.

I posto alla II Ed. Concorso “I Voli del Cuore”, indetto dall’Ass. “La Bottega degli Hobbies” – Castrolibero (CS)

Questo è il link del videoclip di Respirami:




RESPIRAMI

di Mario Festa- Battipaglia (SA)



Respirami,

lasciami entrare in te.
Ascolta la mia anima che canta
la gioia riempiendosi
della tua immensità.
Ascolta la quiete della pace,
che mi regala la tua dolce compagnia.
Ascolta il silenzio
dei mie pensieri per te.
Respirami.
Percepisci la mia ansia,
la mia inquietudine,
la tempesta che si scatena in me,
quando il dolore ti graffia il cuore.
Avverti i miei sforzi
nel sostenerti lungo il difficile
cammino esistenziale,
la profondità del mio desiderio
di vederti felice
nella luce di un sorriso.
Respirami.
Prenditi tutta la mia energia,
nutrirti di me, vivi.
Non sentirti mai fragile e sola,
smarrita nell’oceano del tempo.




Per approfondimenti:
Link – articolo: Battipaglia. La poesia “Respirami” di Mario Festa diventa Video – Canzone | Liguria2000News.com
SANREMONEWS

Clicca qui
http://www.sanremonews.it/2017/04/27/leggi-notizia/argomenti/mondo-di-poesie/articolo/la-poesia-respirami-di-mario-festa-diventa-video-canzone.html


Gruppo "Fede e Poesia

Blog 9 aprile 2017
Vallecrosia: "Alleluia", è risorto il Premio letterario Internazionale ‘Giacomo Natta’ - Quotidiano online della provincia di Imperia

REGOLAMENTO: CLICCA QUI

http://www.sanremonews.it/leggi-notizia/argomenti/eventi-1/articolo/vallecrosia-alleluia-e-risorto-il-premio-letterario-internazionale-giacomo-natta.html


Pasqua
di Maddalena De Fazio – SAN GIORGIO A CREMANO

A Pasqua pizze ripiene e casatielli
con la pastiera non possono mancare.
Ognuno è maestro d’arte ai fornelli
meglio di loro nessuno saprà mai fare.
La settimana santa , per le strade,
nelle case e ovunque ci si gira,
arriva, dritto dritto dentro al naso,
l’odore fine di queste leccornie.
Nelle chiese ,con le porte spalancate,
Cristo aspetta ,pazientemente ,per festeggiare.
Non dimentichiamo che siamo tutti invitati,
entriamo  con rispetto a salutare.
La vera festa è la Resurrezione ,
un mistero che esalta i nostri cuori.
Accoglici o Signore con il tuo calore,

difendici e proteggici con il tuo amore.

AUGURI A TUTI GLI AMICI DEL BLOG "PROGETO D'AMORE"

Blog 8 aprile 2017

La poesia “RESPIRAMI” di Mario Festa, diventa video – canzone.
I posto alla II Ed. Concorso “I Voli del Cuore”, indetto dall’Ass. “La Bottega degli Hobbies” – Castrolibero (CS)

Questo è il link del videoclip di Respirami:



BLOG  21 MARZO

2017

21  MARZO “GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA”

AUGURI a tutti i Poeti del Mondo, a tutti i Poeti di buona volontà, che attraverso la Poesia contribuiscono alla rinascita della nostra società, che vive una profonda crisi economica, politica e di valori…

 

Il 21 marzo è la Giornata Mondiale della Poesia, una ricorrenza istituita dall’UNESCO e volta a celebrare una delle forma espressive più belle ed antiche utilizzate dall’uomo.

VOCE DELL'ANIMA

Blog 2 aprile 2017
LEGGI ARTICOLO: Battipaglia, continua il successo del gruppo fede e Poesia
SU LIGURI 2000
  
Blog 13 marzo 2017

Gruppo “Fede e Poesie”


SOTTO LA CROCE
di Linda Stagni

Sotto la tua croce,
piango il mio destino.
Gli occhi allagati,
scorgono in alto,
il tuo capo chino,
vittoria della morte
 sull’umano.
Dimentica di me,
 vorrei con un sospiro,
staccare ad una a una,
quelle crude spine,
gocce di sangue regale,
asciugare.
Amore, è soltanto amore
ciò che sgorga
dalle tue ferite.
Non soffro più per me,
vedendo il tuo dolore.
Quei  chiodi
e quella lancia,
per me hai accettato,
trionfo del divino,
per scontare il mio peccato.
Commento alla poesie “Sotto la Croce” di Linda Stagni
"Quanta, amara pena pervade l'animo dell'illustre poetessa Linda Stagni, per ogni singola spina infitta nelle carni, del Nostro Signore Gesù Cristo.!"
Sì, versi profondi  quelli che scorrono nel suo componimento poetico "Sotto la Croce, versi solcati da un immane dolore, tale da scardinare i respiri di ogni lettore.
Lodabile ed incommensurabile l'amore con cui rivive la morte del Signore, attraverso un'afflizione prostrata, sino a voler  obliare la sua stessa amara sorte al cospetto di così tanto supplizio e vestire solo le sue mani di materna pietà per poter asciugare quel  sangue versato per lei e per l'umanità e nel quale ritrova il suo rifugio al contempo, una consolazione, una speranza.
Attraverso, questo suo intenso sentire, ci offre una suggestiva rievocazione, una profonda meditazione su quello, che è, l'atto più grande, più generoso che l'uomo abbia mai ricevuto.
Grazie Linda, perché susciti e desti in noi, sentimenti ed emozioni così nobili.
Giovanna Daniele, Responsabile  delle recensioni del Blog “Progetto d’amore”


VIAGGIO NELL’ANIMA

di Clotilde Maria Serino



Perditi nei miei occhi,

sonda le profondità

del mio cuore,

accoccolati

tra le pieghe della mia anima

e resta lì,

dove i sogni

rubano il tempo di un attimo.

  

 BLOG 1 FEBBRAIO 2017
GRUPPO “FEDE E POESIA”
VIDEO: MISTICA PRESENZA DI ANDREA SALOMONE E CLAUDIO VOTINO

https://www.youtube.com/watch?v=q7RgupBZrqo

Blog 26 febbraio 2017


 VIDEO:

BLOG 8 MARZO 2017

LEGGI ARTICOLO SU SANREMO NEWS



FESTA DELLA DONNA 8 MARZO 2017

AUGURI a tutte le donne del Mondo, stupendi delicati fiori, che colorano e profumano la vita…

LEGGI ARTICOLO  SU LIGURIA 2000Pensaci bene tu che sei cristiano,

Battipaglia. Mario Festa dedica a tutte le donne la sua poesia: “Il senso di te”







COME SEI BELLA MARIA!
clicca qui



Elogio alle DONNE stupende, sapienti e ancorate ai veri valori della vita…

 10 FEBBRAIO 2017


RUBRICA: CITAZIONI
BLOG 11 MARZO 2017

-          Dio sa mescolare il dolce con l’amaro e converte in premio eterno le pene transitorie della vita (SAN PIO).
-          Se lo stare in piedi dipendesse da noi, non vi resteremmo un solo istante (SAN PIO).
Chi non medita è come colui che non si specchia mai (SAN PIO).
Abbi dolcezza verso il prossimo e umiltà verso Dio (SAN PIO).

LA VOCE  DEI LETTORI


BLOG 30APRILE 2017


Non esiste connubio più felice che musica e poesia per trasmettere messaggi universali!
Così la poesia "Respirami" di Mario Festa ,con efficace ritmo e melodia, diventa canzone ed esalta l'importanza dell'amore , "respiro" dell'uomo, valorizzando la donna con echi quasi da “stilnovista". Complimenti !...
Mariarosa Valente



Blog 25 aprile 2017

Ho ascoltato le parole della canzone "Respirami"....ti faccio i miei complimenti , sono molto significative. 
Un abbraccio Elda
Sono contenta che il nome di Battipaglia, per cui tanto ci stiamo impegnando, venga rappresentato da te, caro Mario. 
I tuoi successi danno lustro a tutti noi.
Complimenti ed auguri e
                                                      GRAZIE
Gabriella

 13 APRILE

2017


Mario,
ho più volte ascoltato la tua poesia “Respirami” diventata canzone. Voglio  dirti che, sia la lirica che la musica, sono un inno d'amore che rimane nella testa e nel cuore di chi l'ascolta. Complimenti .
Naddalena

Complimenti…
Primo posto meritato. Video davvero cinvolgente…

Carla



Blog 10 MARZO 2017

Tu sì che sai "cantare" le donne!
Un grazie all'infinito…
Carla e Ivano
…Grazie per gli auguri! Diventi sempre più bravo a trasmettere emozioni attraverso la poesia!
Mariarosa
  
…Le poesie a tema “donna” sono intense e tenere

Carla
LA POESIA ''IL SENSO DI TE '' è semplicemente un'emozione profonda che irrompe spedita nell'animo di chi legge, sembra un tripudio di dolci sussulti di forti palpiti. 
E' con un piacevole tormento che cerca di definire la bellezza della donna, fino a renderlo quasi palpabile .
E' solo grazie alla bellezza che risiede nei suoi  occhi, che il poeta Mario Festa riesce a dipingere la donna nella sua completezza e unicità,  e al suo grande e nobile cuore che riesce a coglierne  la sua essenza più forte ed attraverso la sua grande capacità di contemplare l'universo femminile ogni donna trova il proprio riflesso sino a sentirsi divenire un fiore.
Grazie Mario per la cura per la grazia con cui ci elevi, fino a renderci il più pregiato fiore sulla terra.
 Da Giovanna Daniele – San Sosti (Cosenza)


25   GENNAIO 2017
Commento:
         Blog veramente ben articolato. Si respira amore autentico.
Complimenti.! 
Carla

Commento:
Ho letto la tua lirica  “CELESTIALE SINFONIA” e ti faccio i miei più calorosi complimenti in quanto voci come le tue fanno arrivare ai nostri cuori i veri sentimenti della vita e approfitto per  esprimenti,ancora una volta, le mie congratulazioni per la
riuscitissima cerimonia di premiazione “PREMIO CITTA’ DI BATTIPAGLIA” – 2016.

Maddalena De Fazio BLOG 4 FEBBRAIO 2017
 GRUPPO “FEDE E POESIA”
BLOG 6 FEBBRAIO 2017
Guardami
di Maddalena De Fazio

Non basta una stretta di mano nella chiesa,
un segno di croce ed un’ Ave Maria
per poter essere in grado
di giudicare me e l’anima mia.
Cosa ne sai tu di questa croce
che , come Cristo,  porto sulle spalle?
Una vita di stenti,  amara, quasi atroce:
meglio sarebbe stato viver in una stalla.
Io,  per mangiare un boccone da che son nato,
ho dovuto soffrir come  non sai,
l’indifferenza e l’umiliazione
sono pietanze che non mancan mai
CONCILIA FORM di Concilia Qui s.r.l. ha 

INFO: CONCILIA QUI s.r.l. VIA ITALIA, 37 BATTIPAGLIA
MARIO FESTA: CELL. 3336314524

La Voce del Poeta 4″ pubblicazione per nuovi autori

PERIODICO ITALIANO  DAILY

30 gennaio 2017

Per modalità di adesione CLICCA QUI:
http://www.periodicodaily.com/2017/01/30/pubblicazione-dellantologia-la-voce-del-poeta-4/



GRUPPO "FEDE E E POESIA"
M’HAI CHIAMATO di Antonio Strigari
I POSTO AL “PREMIO CITTA’ DI BAYYIPAGLIA”, 2016 – SEZIONE: POESIA RELIGIOSA

VIDEO POESIA:

https://youtu.be/zv7lXtuOOzQ



BLOG 31 GENNAIO 2017

ANCORA SUCCESSI…


Premio ”NATALE IERI E OGGI” – 2016, indetto dall’Accademia Internazionale  d’Arte, Cultura e Società. “A. Grassi”
n. b.
L’Accademia Grassi promuove la Cultura ed è attivamente impegnata nella Solidarietà.
Infatti  Il ricavato  (contributi iscrizione) del Concorso  andrà al Progetto di Solidarietà per la Costruzione del“Collegio Femminile A. Grassi” – ad Ihittokwe /Lagos (Nigeria/Africa).


SECONDO POSTO

FESTA DI NATALE
LINDA STAGNI

Ed ecco alla fine è giunta la festa.
I bimbi sorridono di allegria,
ma il mio cuore soffre di nostalgia.
Le vetrine son tutte addobbate,
giocattoli e doni per tutte le strade,
ma il cuore dolente vaga triste
in mezzo alla gente.
Le luci colorate son punte di spillo
nel cuore ficcate.
Gli spari gioiosi son colpi fendenti
a ferire un cuore malato
per l’amore perduto.


TERZO POSTO

PER NATALE
MARIO FESTA

Per Natale,
decidi di cambiare,
Non regalare “cose”…
Dona amore,
un sorriso,
una carezza,
 una parola buona…
Dona il tuo tempo agli altri,
il tuo aiuto a chi
è nel disagio,
a chi non ha il coraggio,
la forza di andare avanti.
Per Natale,
dona al fratello
 le “perle” preziose,
che hai nel cuore,
regalerai vera gioia.

BLOG 24 DICEMBRE 2016

SUCCESSI...

RICONOSCIMENTO SPECIALE DELLA GIURIA
XII ED. CONCORSO INTERNAZIONALE “A. GRASSI” - 2016

SOLE DI SICILIA di Linda Stagni

Sole cocente
sull’arsa spiaggia
di sabbia che scotta.
Bagnanti appagati
dall’acqua di mare,
bambini festosi
a piedi nudi a giocare.
Sole ardente di Sicilia,
caldo di terre africane,
pelli abbronzate,
occhiali, cappelli,
belle ragazze sdraiate,
giorni d’estati al mare,
fin quando si può,
tutti da godere.  (VIDEO: TERRA DI SICILIA   (video: https://www.youtube.com/watch?
v=aSiwD3GK2GQ)











I POSTO-
XII ED. CONCORSO INTERNAZIONALE “A. GRASSI” - 2016

CELESTIALE SINFONIA
MARIO FESTA

La vita è meraviglioso giardino,
celestiale sinfonia,
armonia,
perfezione,
fragilità,
necessità
di entrare in relazione
e in sintonia con gli altri.
La vita è amare,
felicità di donarsi al fratello,
forza di lottare,
armarsi di coraggio
e percorrere le impervie del tempo.
La vita è riflesso della Divina Libertà,
avventuroso viaggio,
arte di muoversi tra gioia  e disagio.
(VIDEO:  https://www.youtube.com/watch?v=G0IFbCsExdU)

VIDEO:   https://www.youtube.com/watch?v=zU8MufksoQo


VIDEO: CANTICO DELLE CREATURE

https://youtu.be/U7PXde4SSQw   





TRIONFO DELLA POESIA A BATTIPAGLIA

GRANDE SUCCESSO PER LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE della 4^ Edizione del Concorso Internazionale di poesia “PREMIO CITTA’ DI BATTIPAGLIA” –  2016
PER ARTICOLO COMPLETO clicca qui

http://www.periodicodaily.com/2017/01/12/grande-successo-per-ilpremio-citta-di-battipaglia-2016/

  

VIDEO; SANTUARIO SANTA MARIA DELLA SPERANZA







PENSIERI SOTTOSOPRA
di Paola Pizzo -
Monfalcone (GO).


Informazioni rapide, succinte, 
contrastanti, menzognere, smentite, 
altisonanti verità ogni giorno 
ci bombardano quasi a stordirci in un 
annullamento corale della nostra capacità
di pensare alle cose del mondo.
Mi sovviene l’eco nostalgico di romanze 
antiche declamate con ironia da anonimi 
cantastorie di piazza in piazza 
agli astanti lì accorsi. 
Per ascoltare melodie popolari che 
di gente comune, di fatti di cronaca 
accaduti cantavano, anche in un normale 
giorno di lavoro, accadeva che la gente 
un attimo si fermasse per riprendere 
poi il suo cammino fino a sera, quando 
stanca al suo casolare ritornava, per 
riunirsi tutti insieme intorno al focolare.
Ora il mondo è in scompiglio e capovolto. 
Blog 4 ottobre 2016
...dalla trasmissione "poesia popolare e religiosa", in onda su radio maria il 4 ottobre 2016 (archivio)

ESISTI
di MARIO FESTA

Esisti
sei gioia per gli occhi miei,
un bene per me.
Esisti
tu irradi luce di virtù.
Esisti,
sei un dono per l’umanità.
Ringrazio il Signore perché
esisti.

…DAL GRUPPO “FEDE E POESIA”, IDEATO DA LIN DA STAGNI E MARIO FESTA


BLOG 13 AGOSTO 2016

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO…

SONO QUI

Sono qui,
seduta su una sdraio sgualcita,
 difronte ad acqua azzurra
vivace, risvegliata da onde burrascose.
Sono qui,
seduta inerme alle difficoltà della vita,
di fronte gente all'apparenza spenta,
risvegliata da situazioni inattuali.
Sono stata il passato,
colei che ora osserva
il futuro galoppare,
la movenza simile ad un'onda.
Mi perdo, svanirò nel vento,
sarò un soffio.
Riuscirò ad essere il tutto,
essenzialmente il nulla.
Potrei divenire terra, acqua, fuoco.
Ciò nonostante sono ancora un puntino
che completa il circolo del vivere,
la ruota che verrà cambiata
per il da farsi di colei che sostituisce
ciò che è stato: l'avvenire.
Osservo, con questi occhi offuscati
quello che realmente diverrà causa
d'azioni incompiute.
 Cosa accadrà?
Sforzi bruciati dalla rabbia della morte,
inaspettata ospite.
È tempo contato la vita;
le ore saranno minuti, i minuti secondi.


MARTINA FESTA- BATTIPAGLIA



BLOG 27 LUGLIO 2016

VENERDI’ 29 LUGLIO 2016

L’AMOREVERO E’ POESIA DELLA VITA,
LA PIU’ DOLCE ESSENZA,
ENERGIA INFINITA,
CHE MUOVE IL MOTORE
DELL’ESISTENZA…

AUGURI AGLI SPOSI:
ROSARIO FESTA E LUANA RAIMONDI
MARIO E ALESSIA

PORESIA DEDICATA AGLI SPOSI:

UN GIORNO SPECIALE

E’ un giorno speciale!
Si avvera il tuo sogno d’amore.
Una gioia infinita pervade la mia vita.
E’la stessa gioia
che la tua nascita mi donò.
Tanti anni sono passati!
Sei cresciuto, ti sei ben “costruito”,
con sacrificio nel lavoro realizzato.
Hai saputo affrontare le quotidiane tempeste,
sempre con dignità e responsabilità.
Sono fiero di te, contento.
E’ un giorno speciale da ricordare!
Muore ogni malinconia
nei respiri dell’allegria.
Gli occhi ti brillano, di gioia parlano.
Inizia per te una nuova vita di donazione.
Cambieranno le tue abitudini.
 Con un grosso bagaglio di esperienze,
camminerai insieme alla tua splendida sposa,
sui sentieri del tempo, verso orizzonti infiniti di luce.
Più forza avrai per scalare le montagne esistenziali.
Possa il vostro amore riempirvi d’immenso,
 respirare eternità,
con i colori della felicità
dipingere meraviglie sulla tela dei giorni.


MARIO FESTA